Filosofia della natura e della scienza (ECTS 10)

(Prof. E. VITALE)

Obiettivi

A partire dal senso comune, e in dialogo con le scienze contemporanee, si presenterà la riflessione filosofica sul mondo materiale naturale, in prospettiva ontologica.

 Metodo

Lezioni frontali, lettura critica di alcuni testi, utilizzo di materiale multimediale. Alla fine del corso è previsto un esame orale.

Contenuti

Il corso si divide in due parti. Nella prima si intende, innanzitutto, esaminare i diversi significati assunti dal termine «natura» nella speculazione filosofica antica; in seguito ricostruire in modo essenziale la storia della scienza della natura nel mondo antico e medioevale fino all’età rinascimentale, con una attenzione particolare alla dottrina platonica contenuta nel Timeo e alla sintesi aristotelica, la cui influenza risulta decisiva per tutto lo sviluppo del pensiero filosofico-scientifico successivo (che verrà ricostruito nei suoi snodi fondamentali: la fisica nell’età ellenistica; filosofia e scienza della natura nell’età tardo-antica; la filosofia naturale nel Medioevo, sottolineando il ruolo di alcuni pensatori quali Boezio, Scoto Eriugena, i maestri della Scuola di Chartres, Buridano e Oresme, Bacone e Grossatesta; la riflessione filosofico-scientifica sulla natura nella prima età moderna); infine, la nuova concezione della «filosofia della natura» intesa come disciplina che ha per oggetto la natura, ma è distinta dalla scienza, alla cui elaborazione hanno dato, tra XVIII  e XIX secolo, un contributo fondamentale autori quali Kant, Schelling ed Hegel.

Nella seconda parte, si vuole esaminare la discussione cui ha dato vita, nell’età contemporanea, lo sviluppo delle scienze positive, soprattutto grazie alla sfida lanciata tanto alla metafisica quanto alla teologia, ed in generale alla religione o alla fede, dalla composita ed eterogenea corrente di pensiero che va sotto il nome di naturalismo, tra le cui tesi più estreme dal punto di vista ontologico vi è l’affermazione secondo cui tutto ciò che esiste è naturale, nel senso per cui deve essere conoscibile tramite i metodi propri delle scienze positive.

 

Bibliografia

          M. Dorato, Cosa c’entra l’anima con gli atomi? Introduzione alla filosofia della scienza, Laterza, Roma-Bari 2007.

 

Approfondimenti:

Natura, atti del XII colloquio internazionale del Lessico Intellettuale Europeo Roma 4-6 gennaio 2007, a cura di D. Giovannozzi e M. Veneziani, Olschki editore, Firenze 2008.

P. Aubenque, "Physis", in Encyclopaedia Universalis, Paris, 1985, vol. 14

P. Hadot, Osservazioni sui concetti di physis e di natura, in Id., La felicità degli antichi, Raffaello Cortina editore, Milano 2011