L’Istituto di Studi Filosofici “S. Cuore” di Campobasso, voluto dalle province cappuccine del Sud d'Italia, ha visto la nascita nel non lontano 1987, usufruendo delle strutture didattiche e logistiche presenti nel convento dei frati cappuccini di Campobasso.

In realtà, questo convento, essendo stato quasi sempre casa di formazione dei giovani candidati agli ordini sacri, ha ospitato da lunga data, salvo qualche sporadica interruzione, lo Studio Teologico, gestito in proprio dai frati della religiosa provincia di Sant’Angelo - Foggia fino al 1983.

Dal 1983 gli studenti sono stati trasferiti nello STIP di Bari “S. Fara”, determinando così la fine della precedente esperienza.

Negli anni successivi un'altra tappa della formazione iniziale chiamata Postnoviziato, proposta autorevolmente dal IV CPO nel 1981 ed accolta nelle Costituzioni rinnovate del 1983, acquistava sempre più contorni chiari e definiti, imponendosi progressivamente alla coscienza dei formatori e alla responsabilità dei Superiori. Finché nel 1987, le province sorelle dei Cappuccini del Sud, ossia Bari (dal 1992), Cosenza, Sant'Angelo e Padre Pio, Napoli (fino al 1992), Catanzaro-Reggio Calabria e Basilicata-Salerno, hanno dato vita al Postnoviziato Interprovinciale, scegliendo la sede di Campobasso.

Il corso degli studi, dopo due anni di riduzione a biennio (2001-2003), ritorna ad essere triennale dal 2004, offrendo la preparazione culturale  per l'ultima tappa della formazione iniziale. In particolare, il Triennio francescano-filosofico offre la necessaria integrazione umanistica; l’ini-ziazione alla conoscenza della spiritualità, della storia e della missione del Francescanesimo e della Riforma Cappuccina; il biennio filosofico, propedeutico alla Teologia, per chi è orientato ai ministeri ordinati; e la formazione umanistica e teologica di base per i religiosi fratelli.

Attualmente, dopo 27 anni, le province di Basilicata-Salerno, S. Angelo e P. Pio, Calabria, Napoli, Puglia continuano la loro collaborazione arricchita da anni di esperienza.

Una nota di merito per il nostro Istituto di Studi Filosofici “S. Cuore” è venuta nel 2007 con l’ordinazione episcopale di Mons. Angelo Spina, Vescovo di Sulmona-Valva, che nel 1972 ha frequentato nel nostro centro il biennio filosofico-teologico.

Il nome di Mons. Spina si aggiunge a quello di un altro Vescovo cappuccino, alunno di questo Istituto Filosofico, Mons. Rosario Pio Ramolo, ordinato Vescovo di Goré (TCHAD) il 14 febbraio 1999.